L'Altro Punto di Vista

Una trincea ideologica (Ferruccio De Bortoli)

Stampa

Lo Statuto dei lavoratori fu, nel 1970, un’importante conquista sociale. Sono passati 42 anni, la società è cresciuta, i diritti sono meglio protetti. Ma in parti del sindacato e della sinistra la nostalgia per quegli anni di lotte operaie e studentesche è forte. La storia andrebbe riletta, anche per risparmiarci le code spiacevoli e le derive violente di cui dovremmo coltivare la memoria.

Leggi tutto...

Se otto su dieci ritrovano un posto (Piero Ichino)

Stampa

Da una ricerca della Banca d'Italia su dati Inps per il periodo 1998-2005, in riferimento all'intero territorio nazionale: anche da quei dati, sorprendentemente, risulta che otto italiani su dieci ritrovavano il lavoro entro un anno da quando lo avevano perso. La differenza, fra prima e dopo lo scoppio della grande crisi, è che appare molto peggiorato il rapporto tra assunzioni a tempo indeterminato e a termine, o comunque con contratti precari. Se le cose stanno così, come si giustifica il fatto che diamo normalmente per scontata la prospettiva di anni e anni di cassa integrazione per chi perde il posto?

Leggi tutto...

 

Monti: «Articolo 18, solo la Cgil resta controSpiace ma per il governo questione è chiusa»

Stampa

Non ci sarà una firma in calce a un accordo con le parti sociali: sarà il Parlamento a dire l'ultima parola sulla riforma del lavoro che sarà realizzata nonostante il «no» del primo sindacato italiano, la Cgil. Il governo tira dritto perchè, dice il premier Mario Monti, «nessuno oggi ha potere di veto» e il governo non intende riflettere la «cultura del consociativismo». Tutte le parti sociali «acconsentono alle modifiche dell'articolo 18 ad eccezione della Cgil - commenta Monti in conferenza stampa -. Ci dispiace, ma per noi la questione è chiusa».

Leggi tutto...

Imperfetta ma funziona (Piero Ichino)

Stampa

La riforma proposta dal governo non realizzerà quella coniugazione nella misura «massima possibile»; così come non supererà del tutto il dualismo fra protetti e non protetti, ma per la prima volta nella storia della Repubblica muoverà un passo molto deciso in entrambe le direzioni. Il Pd è nato anche per promuovere questo cambiamento, questo spostamento di equilibrio complessivo del sistema; sarebbe curioso che ora rinnegasse la propria vocazione originaria.

Leggi tutto...

Fai conoscere Korallion

Scarica il banner di Korallion e pubblicalo sul tuo sito, blog, pagina; presentalo ai tuoi amici e visitatori; LA TUA VISIBILITA' CRESCE INSIEME ALLA SUA.

Chi è in linea?

Abbiamo 6005 visitatori e nessun utente online